Abbigliamento ciclismo invernale

Abbigliamento ciclismo invernale: è tutta una questione di “testa”!

Protezioni invernali per il viso e la testa

Quando si parla di abbigliamento ciclismo invernale, si pensa soprattutto ai giubbini, alla calzamaglia, ai manicotti…capi indispensabili per proteggere il proprio corpo dal freddo e dalle intemperie, certo, ma non bisogna dimenticare l’importanza di mettere al riparo anche la testa, usando dei prodotti specifici pensati proprio per i ciclisti.

Non stiamo parlando solo di berretti, ma anche di fasce, sottocaschi e passamontagna: un catalogo completo di protezioni pensate appositamente per proteggere la testa e il viso!

Passamontagna, fasce e berretti

La pelle del viso, si sa, è particolarmente sensibile, ed è quindi necessario prestarle cure particolari, soprattutto nelle situazioni in cui la si mette duramente alla prova, come nel caso di una lunga pedalata durante una fredda giornata invernale. La soluzione migliore, in questo senso, è data dai passamontagna. Naturalmente è necessario optare per dei passamontagna studiati appositamente per i ciclisti, come quelli proposti da Gist: realizzati in Thermodress, tessuto caldo ed elasticizzato, i passamontagna offerti da Gist sono l’ideale per proteggere la pelle del viso dall’aria fredda.

abbigliamento ciclismo invernale fascia

Per proteggere fronte ed orecchie, parti del corpo particolarmente esposte quando si va in bicicletta, le fasce e i berretti sono sicuramente le soluzioni ottimali: anche in questo caso Gist offre dei modelli specifici, realizzati con materiali tecnici quali il Windtex (membrana termica e traspirante in grado di respingere l’acqua e il vento) e il Super Roubaix (tessuto stretch traspirante, resistente ma al contempo morbido).

abbigliamento ciclismo invernale berretto

I sottocaschi, utili in tutte le stagioni

Gli stessi materiali tecnici vengono utilizzati anche nella realizzazione dei sottocaschi. Indispensabili anche in estate perché assorbono il sudore, i sottocaschi sono perfetti in inverno perché presentano l’ulteriore vantaggio di tenere la testa al caldo.

A seconda delle specifiche esigenze, è quindi possibile scegliere fra diversi tipi di protezioni invernali per il capo per poter pedalare anche col freddo. L’importante è avere sempre in “testa” la necessità di scegliere capi specifici pensati per l’attività sportiva!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *