sella-bici

Come si calcola l’altezza della sella bici: metodi empirici e teorie scientifiche

L’altezza della sella bici, un fattore da non sottovalutare

Per raggiungere le migliori performance possibili, è necessario per ogni ciclista ottenere la posizione migliore in sella. L’altezza della sella bici è quindi un fattore da non sottovalutare, e viene addirittura calcolato con metodo scientifico per essere sicuri di aver regolato la sella all’altezza più preformante e più adatta ad ogni singolo ciclista.

Come si calcola l’altezza della sella della bici? I metodi casalinghi

Chiunque sia salito su una bici sa bene che la regolazione della sella è la prima cosa cui si bada, anche solo per fare un giro non impegnativo. I metodi usati per la regolazione ottimale della sella usati dalla maggior parte delle persone sono però empirici ed approssimativi. Il primo metodo che viene in mente a chiunque è quello di salire in sella e provare a toccare con i piedi per terra: se i piedi non toccano affatto il suolo, significa che la sella è troppo alta (ovviamente), mentre se la pianta del piede è completamente appoggiata al suolo, è il caso di alzare un po’ la sella. In alternativa, si può trovare l’altezza adeguata effettuando una pedalata all’indietro con appoggio del tallone sul pedale: quando riesci a distendere completamente la gamba, significa che la sella è all’altezza corretta.

Metodi scientifici

Come detto, questi metodi “casalinghi” possono rischiare di essere approssimativi e non del tutto corretti. Per questo motivo, i ciclisti professionisti, ma anche i ciclisti amatoriali più puntigliosi che non vogliono lasciare nulla al caso, preferiscono usare dei metodi di calcolo dell’altezza della sella più scientifici. Il primo metodo scientifico, storicamente parlando, è quello messo a punto, nel 1967, dagli scienziati americani Hamley e Thomas. Tale metodo, ripreso nel 1975 da Nordeen e Cavanagh, consiste nel moltiplicare la misura del cavallo per 1,07, e nel sottrarre a tale valore la lunghezza della pedivella. Altri metodi conosciuti sono quelli di Hinault e di LeMond, secondo i quali è necessario moltiplicare la misura del cavallo rispettivamente per 0,883 e per 0,885. Partendo da questi calcoli, lo studioso Andrew L. Pruitt è arrivato a formulare l’assunto per cui l’altezza ideale si raggiunge quando la flessione del ginocchio con pedale orizzontale raggiunge i 150-155 gradi.

E tu che metodo usi per regolare la sella della tua bici?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *